Stupenda coppia comodini in legno con piano in vetro attribuiti Gio Ponti per La Permanente Mobili di Cantù anni 50, nelle due versioni esistenti, donna in acero e piuma di noce e uomo in gessato di palissandro e acero canadese.

Finemente restaurati e in perfette condizioni.

 

Dimensioni: 

Altezza: 56cm

Larghezza: 57cm

Profondità: 35cm

 

 

Architetto, designer e accademico, Gio Ponti (Milano, 18 novembre 1891 – 16 settembre 1979) è, insieme a Ettore Sottsass, il capofila dei designer italiani del ‘900 più ricercati dai collezionisti.

Oltre all’eleganza dei suoi mobili, sensibili alla funzionalità ma originali al contempo, a Ponti si riconosce la creatività vulcanica, che lo ha spinto a produrre e a disegnare tantissimo fino agli anni ’70.

La sua capacità di dare voce alle nuove tendenze, lo rendono l“inventore” del concetto di design made in Italy.

Comodini attribuiti Gio Ponti per Permanente Mobili Cantù

€ 3.000,00Prezzo